Crema giorno e crema notte?

 
A prima vista potrebbe sembrare una classica markettata, ma così non è!

Anche se le due tipologie non sono poi così diverse, in quanto il loro contenuto è abbastanza simile, la differenza principale consiste nel fatto che la crema notte è più nutriente, più ricca, ha la texture più corposa e non contiene i filtri solari (perlomeno, non dovrebbe mai contenerli!)


Esiste una spiegazione logica:
- di giorno la nostra pelle è come se "dormisse", risulta meno ricettiva e ha solo il bisogno di essere protetta e idratata;
- di notte si "risveglia", attiva il processo di rigenerazione, ripara il danneggiamento ricevuto durante il giorno e ricrea la barriera protettiva. Aumenta l'eliminazione delle cellule morte e accresce la formazione dei nuovi cheratinociti (come se avvenisse il turnover epidermico accelerato).


Ma la cosa più sorprendente è che di notte la pelle diventa più permeabile e più ricettiva.

In poche parole, le sostanze che le applicheremo sopra si assorbiranno di più!
E sapete quando c'è il picco massimo di recettività? Tra le 3 e le 4 del mattino.

E quindi si dovrebbe agire di conseguenza:
- applicare di giorno i prodotti protettivi (quelli con filtri solari, per intenderci), idratanti e antiossidanti. Serve per proteggere la pelle dal danneggiamento UV, dalla formazione dei radicali liberi e dalla disidratazione, tutte cose che portano all'invecchiamento precoce;
- usare di notte i cosmetici che favoriscono il turnover epidermico (ad esempio, quelli esfolianti che non si possono usare nelle ore diurne) o mettere le creme nutrienti (che possono contenere le sostanze che stimolano la produzione di nuove fibre di collagene ed elastina perché, grazie all'accelerata eliminazione di cellule morte, molto prodotto andrà a contatto con quelle nuove!).


E importante ricordarsi di non applicare mai e poi mai i prodotti con filtri solari nelle ore notturne: di notte non ci servono e farebbero più danni che benefici. 

La stessa regola vale anche per la pelle del corpo: i prodotti drenanti/lipolitici/rassodanti, quelli che agiscono contro la cellulite, andrebbero usati la notte, sempre per via della maggiore ricettività della pelle. 

In conclusione, non è sbagliato applicare la crema da giorno nelle ore notturne e viceversa.

No, non succede nulla. 
Semplicemente, se seguite i ritmi biologici della pelle e le fornite le sostanze e le cure appropriate in base al momento specifico della giornata, otterrete maggiori risultati e sarete ancora più soddisfatti dei prodotti che usate.

Creme viso giorno e notte